DI RUSSO 

 

RIMODELLAMENTO NON INVASIVO DI VISO E COLLO: ULTRASUONI MICRO-FOCALIZZATI AD ALTA INTENSITÀ IN ASSOCIAZIONE A UN POOL AMINOACIDICO PER OS

Introduzione: Il processo di invecchiamento cutaneo determina un rallentamento del turn-over cellulare con conseguente ispessimento dello strato corneo, assottigliamento del derma, e riduzione del numero e dell’attività dei fibroblasti. Pertanto, si ha perdita di idratazione, tono, elasticità e comparsa di cedimenti cutanei, linee sottili e rughe. Il razionale scientifico consiste nel supportare gli ultrasuoni micro-focalizzati con un pool di aminoacidi in precisi rapporti stechiometrici tra loro al fine di stimolare la produzione di collagene. Gli ultrasuoni micro-focalizzati possono raggiungere diversi tessuti al di sotto della pelle, dalla fascia muscolare, al sottocute fino al derma profondo, e produrre punti di termocoagulazione dove la temperatura raggiungere i 67°C.  Questo induce la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene a cui fa seguito la produzione di nuovo collagene endogeno nell’arco di diverse settimane.

 Materiali e metodi: gli ultrasuoni micro focalizzati consistono in un trattamento non invasivo per l’aging cutaneo, la riduzione della profondità delle rughe oltre che per il rimodellamento del profilo di viso e collo. La metodica lavora a livello dello strato più profondo della pelle, il trasduttore utilizzato, focalizza l’energia degli ultrasuoni in profondità nella cute ad una temperatura sufficiente affinché il processo di rigenerazione del collagene sia avviato. La durata del trattamento dipende dall’estensione della zona da trattare e dalle caratteristiche del paziente, il risultato è immediadamente apprezzabile, il trattamento non lascia tracce evidenti sul volto e al tempo stesso non obbliga il paziente ad interrompere le normali attività quotidiane e la vita sociale.  HIFU viene impiegato seguendo delle linee specifiche ottenendo così un effetto tensore e rimpolpante del tessuto trattato. L’associazione di un nutricetico somministrato per via orale, stickpack bevibile, costituisce una valida strategia per contrastare l’invecchiamento delle cellule. Il razionale della associazione è quello di supportare il metabolismo e i processi biochimici della pelle che riceve le sostanze nutritive dal circolo sanguigno tramite il plesso dermico. Gli aminoacidi utilizzati sono in una ben definita relazione stechiometrica tra di loro. I pazienti hanno eseguito 2/3 sessioni di ultrasuoni micro-focalizzati ed hanno assunto da 15 giorni prima dalla prima seduta e per tutto il tempo 1 stick pach bevibile.

 Risultati: apprezzabili da subito, non lascia tracce sul volto, non obbliga il paziente ad interrompere le normali attività quotidiane e la vita sociale. La pelle del volto appare più tonica e elastica.

Conclusioni: L’ associazione si è mostrata una ottima combinazione per il ringiovanimento del derma. Gli ultrasuoni micro-focalizzati associati agli aminoacidi rappresentano un’ottima metodica clinica per ottenere la rigenerazione collagenica. Il trattamento molto apprezzato dai pazienti.

TERAPIA MULTIMODALE PER L’INVECCHIAMENTO AVANZATO DEL COLLO

Dott.ssa Maria Cristina D’Aloiso

OBIETTIVI

Lo scopo è stato quello di valutare efficacia e tollerabilità della terapia multimodale con carbossiterapia, ridensificazione dermica e filler di acido ialuronico resiliente per l’invecchiamento avanzato del collo.

MATERIALI E METODI

Pazienti con aging del collo moderato-severo sono stati trattati con 6 sessioni settimanali di carbossiterapia seguita da 4 sessioni quindicinali di ridensificazione dermica e successivo impiego di 1-2 ml di filler di acido ialuronico resiliente lungo il decorso delle rughe orizzontali del collo. L’efficacia è stata valutata con fotocamera digitale (16 megapixel), Antera 3D, GAIS a 8 settimane (T1) e a 16 settimane (T2) dalla fine della terapia.

RISULTATI

Sono stati studiati 27 pazienti, femmine, range età 48-64 anni con aging moderato (14/27) e severo (13/27). Alla valutazione con Antera 3D il miglioramento della trama cutanea superficiale, media e profonda è stato rispettivamente di 55%, 43% e 40% a T1, con valori rimasti pressochè stabili a T2. La GAIS ha rilevato uno score > 2 (molto migliorato) nel 67% dei pazienti a T1 e nel 61% a T2.

CONCLUSIONI

La terapia multimodale ha portato a risultati soddisfacenti con miglioramento significativo della trama cutanea e dell’aspetto profilometrico del collo con invecchiamento avanzato ed elevato grado di soddisfazione dei pazienti.

REIDRATAZIONE DEL COLLO E DEL DECOLLETE CON RIDENSIFICAZIONE DERMICA E FILLER   DINAMICO: FOLLOW UP A SEI MESI

Dott.ssa Silvia Caboni

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

Scopo dello studio è quello di valutare l’efficacia del trattamento combinato con filler dinamico e ridensificazione dermica nell’aging del collo e del decollete.

 

MATERIALI E METODI

Sono state trattate pazienti di sesso femminile; criteri di inclusione: età >40 anni, diversi gradi di aging; criteri di esclusione: patologie dermatologiche o sistemiche, infezioni o traumi in sede di iniezione.

Sono stati effettuati trattamenti iniettivi a mezzo di device elettronico, con ago o microcannula, utilizzando un filler dinamico con 15 mg/ml di acido ialuronico resiliente semi-cross linkato e un biorivitalizzante composto da acido ialuronico (15 mg/ml) non cross-linkato e da un complesso dermo-ristrutturante contenente  amminoacidi, minerali, vitamine e antiossidanti.

Il trattamento si è svolto in tre-quattro sedute. Il controllo clinico è avvenuto a T 180.

Metodi di misurazione ed analisi: esame clinico, fotografia digitale standardizzata.

 

RISULTATI

I risultati hanno evidenziato un netto miglioramento cutaneo per quanto riguarda: trofismo cutaneo, idratazione, turgore ed elasticità.

 

CONCLUSIONI

Il protocollo di reidratazione del collo e del decollete mediante filler dinamico e ridensificazione dermica è risultato efficace e ha avuto un riscontro positivo in tutte le pazienti.

 

KEYWORDS

aging avanzato, biorivitalizzazione collo, decollete, filler dinamico, ridensificazione dermica, complesso dermo-ristrutturante, acido ialuronico resiliente

EFFETTO DEL TRATTAMENTO COMBINATO CON ULTRASUONI MICRO FOCALIZZATI E ACIDO IALURONICO: UN ELISIR DI RINGIOVANIMENTO 

Dott.ssa Cristina Sartorio

Abstract

Introduzione: Il processo di invecchiamento colpisce tutte le cellule del nostro corpo, ma la pelle mostra i segni più evidenti del passare del tempo. Infatti, durante il normale processo di invecchiamento, la pelle inizia ad essere più sottile, disidratata e perde la sua elasticità. Inoltre, la perdita di volume nel volto, dovuto al riassorbimento osseo e di grasso, insieme alla comparsa di rughe e solchi, contribuiscono a donare un aspetto stanco e invecchiato. Il trattamento combinato con Ultrasuoni Micro Focalizzati (HIFU) e iniezioni anti-aging a base di Acido Ialuronico (HA), potrebbero rappresentare un trattamento efficace e sicuro per ringiovanire l’aspetto.

Scopo: Lo scopo di questo studio è quello di analizzare l’efficacia e la sicurezza del trattamento medico-estatico combinato con HIFU e filler dermici a base di HA nel ringiovanimento del volto e del collo.

Materiali e Metodi: L’autrice propone il suo protocollo combinato con HIFU e HA per trattare il viso e il collo. Questo trattamento medico-estetico è stato effettuato utilizzando la tecnologia HIFU, ultrasuoni micro focalizzati a livello dello SMAS (Sistema Muscolo-Aponeurotico Superficiale) e dei filler dermici a base di acido ialuronico con queste caratteristiche: un mix di HA resiliente (RHA) cross-linkato e non- crosslinkato (BDDE 1.9%) con una concentrazione finale di 15 mg/ml e lo 0.3% di lidocaina; un HA non-crosslinkato con una concentrazione di 15 mg/ml in cui è presente un complesso Dermo-Ristrutturante (CDR, formato da specifici fattori quali vitamine, aminoacidi e anti-ossidanti) e lo 0.3% di lidocaina.  Inoltre, sono state effettuate ai pazienti delle fotografie sia prima che dopo il trattamento.

Risultati: In questo studio è stata valutata l’efficacia e la sicurezza del trattamento medico-estetico combinato con HIFU e HA nel ringiovanimento del viso e del collo. L’autrice discute il suo personale approccio e le applicazioni di questa tecnica combinate e mostra i risultati ottenuti.

Conclusioni: Il trattamento combinato di HIFU e filler a base di HA si è rivelato un’opzione efficace e sicura. Questo approccio combinato produce il ringiovanimento e un miglioramento globale dell’aspetto del viso e del collo.

CASSIBBA 

 

“CONTOURING DELLA REGIONE SOTTOMENTONIERA CON RADIOFREQUENZA MULTISORGENTE”

 

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

La richiesta sempre più pressante del ringiovanimento del volto ha portato nel tempo ad attenzionare anche le aree anatomiche contigue, come il sottomento. Infatti la modifica del profilo di tale area, legata alla naturale riduzione della produzione di collagene o ad un accumulo adiposo, contribuisce non poco all'estetica del viso.

Scopo della presente relazione è mostrare come grazie all'utilizzo di una radiofrequenza di ultima generazione sia possibile rimodellare la regione sottomentoniera.

MATERIALI E METODI

L'apparecchiatura utilizzata è stata una radiofrequenza multisorgente, ovvero con sei sorgenti in grado di creare tre campi di radiofrequenza su tre differenti livelli di profondità, con uno specifico manipolo ad elettrodi focalizzati che permette di penetrare fino a 7 mm di profondità. La singola seduta di trattamento è stata eseguita a cadenza settimanale per un totale di 6.

 

RISULTATI

Riduzione dell'accumulo adiposo della regione sottomentoniera con effetto liftante.

 

CONCLUSIONI

I risultati sono stati validi sia sulle donne che sugli uomini.

KEYWORDS

Contouring, Sottomento, Radiofrequenza 

“ULTRASUONI FOCALIZZATI COMBINATI CON TCA-H2O2 NEL TRATTA MENTO DI ADIPOSITÀ E LASSITÀ TESSUTALI DEL VISO E DEL COLLO”.

 

INTRODUZIONE, OBIETTIVI, SCOPO DELLO STUDIO

Per la correzione della lassità cutanea importante del viso e del collo trattamento principe è quello chirurgico del lifting. Esistono poi altre procedure meno invasive di quella chirurgica che fanno ricorso ai laser in fibra, alle radiofrequenze tramite cannula o all’impianto dei fili di ancoraggio.  Per coloro che non intendono sottoporsi a procedure così invasive e con un downtime a volte abbastanza disagevole, sicuramente gli ultrasuoni focalizzati (HI-FHU) possono rappresentare una alternativa assolutamente valida ed accettabile, peraltro ripetibile. Viene presentato un protocollo del tutto personale che prevede di far seguire al trattamento con HI-FHU, per enfatizzarne l’azione di neoattivazione collagenica, applicazioni di medical device a base di Acido Tricloroacetico (TCA) al 33%, complessato con perossido di idrogeno (H2O2). Vengono valutate, in funzione delle singole situazioni da trattare, le più opportune opzioni da scegliere, e le eventuali combinazioni.

MATERIALI E METODI

Il protocollo ha previsto l’impiego degli HI-FHU come da letteratura (una o due sedute a distanza di 45/60 gg. l’una dall’altra); dalla settimana successiva al tratta mento con gli HI-FHU, applicazioni settimanali del peeling al TCA, prima citato.

 

RISULTATI

Oltre il grado di soddisfazione delle Pazienti, principalmente legato al risultato ed al l’ottimo down-time, per una più corretta valutazione dei risultati clinici, viene presentata una adeguata iconografia, “pre e post” trattamento, acquisita sia con apparecchiatura fotografica digitale che con un “sistema fotografico” innovativo, ma ampiamente consolidato, in grado di rilevare la texture cutanea ed i contenuti in melanina ed emoglobina.

CONCLUSIONI

L’impiego del medical device a base di TCA al 33%, complessato con H2O2  sembrerebbe offrire, una marcia in più ai risultati, già significativi ottenibili con gli ultrasuoni focalizzati, ma soprattutto consente di non “abbandonare” i Pazienti, ma piuttosto di seguirli meglio ed accompagnarli, specie quelli più critici,  fino ad una eventuale seconda applicazione di  HI-FHU

 

KEYWORDS

HI-FHU, ultrasuoni focalizzati, medical device, TCA modulato con H2O2

AUTORI

Francesco Paolo ALBERICO (Napoli), Rossana CASTELLANA (Trieste)

Dove siamo

Via San Francesco d'Assisi 4/A
20122 Milano - Italia

Contatti

Tel: +39 02 86 45 37 80
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Selezione lingua

Social Network

Copyright © 2017 - MEDICINA ESTETICA - Agorà Società Italiana di Medicina Estetica - Milano
Powered by Digigreg