RINGIOVANIMENTO FACCIALE DI LIPOFILLING E PRP

La progressiva perdita di elasticità dei tessuti molli e del volume facciale sono le cause principali dei cambiamenti del viso legati all'età.

Sta diventando sempre più evidente che il trasferimento del grasso autologo è il metodo ottimale per correggere l'invecchiamento del viso. Oltre all'effetto volumizzante, il tessuto adiposo ha un effetto rigenerativo dovuto alla presenza della frazione stromale-vascolare (SVF). La combinazione di innesto di grasso e PRP aumenta la sopravvivenza degli adipociti e la differenziazione delle cellule staminali.

RegenKit Extracell Adipocytes è un nuovo sistema per miscelare l'innesto di grasso e il PRP per il ringiovanimento del viso e la correzione del volume del viso. Il tessuto adiposo viene raccolto utilizzando una cannula innovativa per ottenere innesti omogenei di piccole dimensioni. La lavorazione del tessuto adiposo viene eseguita mediante lavaggio e decantazione, seguita dalla miscelazione con PRP utilizzando un sistema chiuso. La reiniezione del grasso avviene attraverso la cannula di piccolo diametro.

RegenKit Extracell Adipocytes consente di ridurre i tempi di raccolta, lavorazione e miscelazione dell'innesto grasso con PRP. L'aggiunta di PRP all'innesto di grasso porta ad una migliore sopravvivenza di innesti di grasso, meno lividi e reazione di infiammazione.

Conclusioni. Il trasferimento di grasso autologo utilizzando questo nuovo sistema chiuso offre molti vantaggi come metodo rapido, semplice e sicuro.

STUDIO DI EFFICACIA CLINICA DELLA TERAPIA DOMICILIARE DEI FATTORI DI CRESCITA DERIVATI DALLE PIASTRINE AUTOLOGHE.

Introduzione: Il plasma ricco di piastrine (prp) è utilizzato in molti campi della medicina per la guarigione delle ferite e la rigenerazione dei tessuti.

Ho ideato un dispositivo medico in grado di mantenere i fattori di crescita derivanti dalle piastrine in condizioni ideali per la terapia domiciliare.

Obiettivi: L'obiettivo del presente studio è quello di indagare l'efficacia della terapia topica con fattori di crescita piastrinici per la riparazione del derma e la riduzione delle rughe perioculari dopo terapia laser ablativa.

Metodi: Cinquanta pazienti sono stati reclutati per lo studio e sono stati analizzati per fototipo, idratazione, quantità di fibre di collagene e fotografati. Le rughe sono state valutate dai medici e dai pazienti con questionari.

Si è eseguito una singola sessione di laser co2 frazionato e terapia topica di prp. A domicilio i pazienti sono stati trattati con gentamicina e betametasone sulla regione perioculare sinistra e prp topico sulla destra.

Risultati: Il processo di guarigione della pelle è stato completato in 5,8 giorni a destra e in 10,4 giorni a sinistra (5,8 Vs 10,4, p <0,001). L'idratazione (6.2% vs 13.9%, p <0.001), fibre collagene (41% vs 66%, p <0.001) e elasticità cutanea (38.5% Vs 58%, p <0.001) sono migliorate significativamente solo sul lato destro.

L'effetto di sollevamento sulla regione perioculare a destra era significativamente superiore a quella sinistra valutato a 12 settimane da PSAl (4.28 Vs 7.88, p <0.001) e SSAl (3.36 Vs 7.0; p <0.001).

Conclusioni: Il nostro studio dimostra che il prp accelera il processo di guarigione della pelle e migliora le rughe perioculari quando viene usato topicamente a domicilio per un periodo di almeno 4 settimane.

CABONI 

 

TITOLO RELAZIONE:

MESOTERAPIA E CARBOSSITERAPIA IN TRICOLOGIA: EFFICACIA E TOLLERABILITÀ.

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

L’obiettivo è dimostrare l’efficacia e la tollerabilità del trattamento combinato con mesoterapia e carbossiterapia nell’alopecia e ipotrichia.

MATERIALI E METODI

Pazienti di sesso maschile e femminile con alopecia o ipotrichia, età >30 anni.

Criteri di esclusione: patologie autoimmuni, piastrinopatie note, infezioni o traumi in sede di iniezione

Trattamento: 4 sedute con cadenza bisettimanale, poi 1 seduta al mese per 3 sedute ulteriori.

Controllo e riscontro clinico a T0 + 180

Metodi di misurazione ed analisi: Fotografia Digitale standardizzata

RISULTATI

I risultati hanno portato l’evidenza di una buona efficacia di trattamento in tutti i pazienti, con riduzione della caduta e aumento di spessore del capello.

CONCLUSIONI

Il trattamento del cuoio capelluto con mesoterapia e carbossiterapia si è dimostrato efficace e ben tollerato nel trattamento della alopecia e dell’ipotrichia.

NUOVI ASPETTI NEL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA CALVIZIE.

L’ ASSOCIAZIONE CON LA TRICOPIGMENTAZIONE

Dott. M. Maspero, Dott. L. Sala

Specialisti in Chirurgia Plastica

Milano

 

INTRODUZIONE

Gli Autori fanno riferimento alla loro ultraventennale esperienza  nel trattamento chirurgico della calvizie androgenetica mediante autotrapianto di bulbi piliferi.

MATERIALI E METODI

Negli ultimi anni abbiamo utilizzato sia la tecnica FUSS (Follicular Unit Strip Surgery) sia la FUE (Follicular Unit Extraction) Quest’ ultima viene da noi scelta  nei soggetti più giovani e con diradamento circoscritto (regione temporale, vertice). In questi casi infatti l’ acconciatura a capelli quasi rasati a cui questi ragazzi fanno spesso riferimento rende improbabile l’ accettazione di una cicatrice unica posteriore.

Il PRP (Plasma Ricco di Piastrine) viene da noi associato al trapianto per ridurre la miniaturizzazione e la caduta nella zona ricevente e rendere più stabile la crescita dei capelli trapiantati.

Alcuni nostri pazienti avevano effettuato od hanno successivamente effettuato una tricopigmentazione.

 RISULTATI

 L’ associazione di intervento chirurgico e tricopigmentazione ha consentito un  miglior effetto copertura specie nella regione del vertice dove l’ orientamento dei capelli rende più difficile ottenere un risultato soddisfacente. La tripigmentazione si è rivelata altresì utile nel mascherare esiti cicatriziali post-traumatici o post-chirurgici.

CONCLUSIONI

L’ intervento di autotrapianto di bulbi piliferi si conferma di prima scelta  nel rinfoltimento del capillizio. L’ associazione con la tricopigmentazione può consentire in casi selezionati di ottimizzare il risultato.

KEYWORDS

Autotrapianto di capelli, PRP, tricopigmentazione

 

L'EFFETTO DI MICROINNESTI AUTOLOGHI DI CELLULE STAMINALI DEL FOLLICOLO UMANO, PLASMA RICCO DI PIASTRINE (PRP) E FATTORI DI CRESCITA NELL’ALOPECIA ANDROGENETICA.

Gentile P.

 

 Titolare Insegnamento di chirurgia plastica e ricostruttiva, "Università cattolica", Tirana, Albania.

 

Dottorato di Ricerca in chirurgia rigenerativa, Ricercatore di Chirurgia Plastica Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione, Università di Roma "Tor Vergata", Italia;

 

 

Corrispondenza: Pietro GentileMD, PhD, Via Courmayuer, n. 102, 00135 Roma, Italia. telefono: 39 + 3388515479; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abstract

Introduzione: Il plasma ricco di piastrine (PRP) è emerso come nuova modalità di trattamento nella chirurgia plastica rigenerativa e prove preliminari suggeriscono che potrebbe avere un ruolo benefico nella ricrescita dei capelli. Qui abbiamo riportato i risultati di uno studio randomizzato di valutazione in cieco, con placebo in metà testa del gruppo di studio per confrontare la ricrescita dei capelli con PRP e con microinnesti di cellule staminali derivate dal follicolo umano (HFSCs) rispetto al placebo. Sono state indagate la sicurezza e l'efficacia clinica di iniezioni di PRP autologo e HFSCs per la perdita di capelli.

Materiale e metodi: il PRP, preparato da un piccolo volume di sangue, è stato iniettato su metà del cuoio capelluto dei pazienti selezionati con perdita di capelli. L'altra metà è stata trattata con placebo. Sono stati somministrati tre trattamenti per ciascun paziente, con intervalli di 30 giorni. Lo stesso protocollo è stato eseguito con l'uso di HFSC.

Obiettivo. Gli endpoint erano la ricrescita dei capelli, la distrofia dei capelli misurata mediante dermoscopia, sensazione di bruciore o prurito e la proliferazione cellulare misurata mediante la valutazione del Ki-67. I pazienti trattati con PRP sono stati seguiti per 2 anni. I pazienti trattati con HFSC sono stati seguiti per 1 anno.

Risultati: per quanto riguarda il trattamento con PRP, sono stati arruolati 23 pazienti, tre dei quali sono stati esclusi. Alla fine dei 3 cicli di trattamento, i pazienti hanno presentato un miglioramento clinico del numero medio di capelli, con un aumento medio di 33,6 capelli nell'area target e un aumento medio della densità totale dei capelli di 45,9 (n/cm2) rispetto ai valori basali. Durante il trattamento non sono stati osservati effetti collaterali La valutazione microscopica ha mostrato l'aumento dello spessore dell'epidermide e del numero di follicoli piliferi due settimane dopo l'ultimo trattamento PRP rispetto al valore basale (p <0,05). Abbiamo anche osservato in precedenza un aumento di Ki67 + cheratinociti dell'epidermide e delle cellule di rigonfiamento dei follicoli piliferi e un leggero aumento di piccoli vasi sanguigni intorno ai follicoli piliferi nella pelle trattata rispetto al basale (p <0,05).

Per quanto riguarda il trattamento con HFSCs, 11 pazienti (da 38 a 61 anni) sono stati trattati con cellule staminali del follicolo pilifero (HFSCs), ottenuti mediante centrifugazione e disgregazione meccanica di biopsie del cuoio capelluto, per migliorare la densità dei capelli in pazienti affetti da AGA. 23 settimane dopo l'ultimo trattamento con HFSCs, il numero di capelli e la densità dei capelli aumentano su valori di base. In particolare, un aumento del 29% ± 5% della densità dei capelli per l'area trattatae meno di un aumento dell'1% della densità dei capelli per l'area del placebo.

Conclusione: i nostri dati evidenziano chiaramente gli effetti positivi delle iniezioni di PRP e HFSCs sulla perdita di capelli di tipo maschile senza importanti effetti collaterali. PRP e / o HFSC possono servire come opzione di trattamento sicura ed efficace contro la caduta dei capelli anche se sono necessari studi controllati più ampi.

Finanziamento: nessuno.

Dove siamo

Via San Francesco d'Assisi 4/A
20122 Milano - Italia

Contatti

Tel: +39 02 86 45 37 80
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Selezione lingua

Social Network

Copyright © 2017 - MEDICINA ESTETICA - Agorà Società Italiana di Medicina Estetica - Milano
Powered by Digigreg